News

30.07.2009
L’iniziativa di Enoteca Italiana e Mipaaf per “Vino e Giovani”. Sono trentotto i primi semifinalisti

Le “Viniadi”, è un informatore scientifico il “campione” dell’ultimo round in Calabria

Il terzo Campionato Nazionale Degustatori non Professionisti. Conclusa la selezione ufficiale

Marcello Martinez, 47 anni, informatore scientifico di Reggio Calabria è il vincitore della sfida regionale delle “Viniadi” in Calabria, che si è svolta ieri sera (ore 20.30) a Reggio Calabria, presso l’Enoteca del Corso, ultima tappa delle eliminatorie del torneo di degustazioni alla “cieca”.
Si è trattato della ventiduesima gara del Campionato Nazionale Degustatori non Professionisti, organizzato da Enoteca Italiana (Siena) e dal Ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali, nell’ambito del progetto “Vino e Giovani”, che mira con iniziative nelle università, in collaborazione con le Regioni, a sensibilizzare le nuove generazioni ad un consumo consapevole e moderato di questa bevanda.
Il vincitore della tappa di Reggio Calabria accede alle semifinali, previste in autunno.
Degne di un’olimpiade, le “Viniadi” consistono in un torneo di degustazioni “alla cieca”, aperte ai maggiorenni, senza limite di età, a esclusione di quanti si occupano professionalmente del vino. Prevedono eliminatorie, semifinali e finalissima: in palio per i vincitori ci sono premi particolari, tra i quali l’usufrutto di filari di vino e vacanze in fattoria.
I concorrenti calabresi si sono trovati di fronte sei bottiglie chiuse dentro sacchetti neri, che ne celano etichette, forme e colore; hanno dovuto individuare i vitigni dei primi tre vini (Chardaonnay, Cabernet, Gaglioppo) e poi la regione di provenienza di altri tre nettari (Igt Toscana, Primitivo di Manduria - Puglia, Igt Calabria). Inoltre hanno dovuto rispondere a tre domande di cultura enologica generale.
A valutare le capacità di questi particolari “atleti” del vino, in occasione della ventiduesima gara delle “Viniadi”, giunte alla terza edizione, è stata una giuria formata da Gianfranco Manfredi (giornalista, capo ufficio stampa Consiglio Regionale Calabria), Ninni Tramontana (produttore), Giuseppe Catalano (giornalista freelance), Carmelo Romeo (sommelier, delegato Onav Reggio Calabria), Maria Luigia Cozzupoli (giornalista Rai Calabria), Luciano Mazzacuva (enotecario), Raffaele Mortelliti (giornalista, quotidiano online Strill.it). Silvana Lilli (Enoteca Italiana).
La gara di Reggio Calabria conclude la fase regionale delle “Viniadi”. Sono 38 i concorrenti qualificati nelle eliminatorie ufficiali, ai quali si aggiungeranno i “campioni” delle selezioni nel circuito delle enoteche private. Le due semifinali, previste a Campobasso, per il centro sud e a Siena, per il centro-nord si terranno in autunno. La finalissima è in programma in Veneto.


Archivio