Art de vivre

Tutti elementi importanti di riflessione, coniugabili con l'esigenza immutata di trasmettere una cultura antica, legata a valori sostanzialmente "sani", e da salvaguardare, promuovendo un consumo e una conoscenza consapevole del vino, orientandone la scelta verso la qualità e legandone l'immagine ad un preciso "stile di vita". Quasi che in questo modo possa passare l'idea che oggi degustare vino sia prerogativa di giovani intelligenti, curiosi, intenditori, in grado, per sensibilità e formazione, di discernere e comprendere il senso di gesti, riti, atteggiamenti mentali e collettivi, legati alle percezioni fisiche, organolettiche e visive di un nettare, in determinate circostanze di tempo e di luogo.

"Arte di vivere" (Art de vivre!), dunque, nel senso più moderno del termine. E senza dimenticare l'importanza di una campagna di "Educazione alimentare" rivolta alle nuove generazioni. Questo ed altro ancora si propone "Vino e Giovani".